Mandami qualcuno da Amare – un regalo dei ragazzi della cresima

Durante il lockdown abbiamo continuato ad incontrarci con i ragazzi online. Oltre a ridere e scherzare abbiamo riflettuto su questo periodo surreale che ha inchiodato la nostra vita relegandoci in casa.

Situazioni come questa segnano e insegnano il valore delle piccole cose di ogni giorno, il valore della normalità e della libertà spesso dimenticati o dati per scontato troppe volte. Così ci siamo chiesti: quante volte chiediamo, pretendiamo più di quanto ci serve pur avendo già tutto?

Ecco allora l’idea: prima di mettermi al centro del mondo ricordo la mia chiamata che non esclude nessuno e che non chiede necessariamente di fare cose straordinarie, ma, come ha detto la stessa Madre Teresa, “fare le cose ordinarie con amore straordinario” affidandoci, chiedendo aiuto a quel Padre che è sempre con noi. Quel Padre che continua ad aspettare che il nostro cuore sia pronto a rispondere alla sua chiamata e dire quel SÌ che gli permetterà di realizzare in noi e intorno a noi cose straordinarie e facendoci sentire “il grido” di chi è in difficoltà. Un augurio per tutti, perchè, finito questo periodo buio di esperienze uniche, si possa fare tesoro dell’isolamento uscendo tutti più forti, liberi, migliori e consapevoli di essere responsabili gli uni degli altri.

grazie a tutti i ragazzi che hanno realizzato il video e alle loro catechiste