LETTERA DEI NOSTRI SACERDOTI ALLA COMUNITA’

Carissimi fratelli e sorelle, l’attuale crisi sanitaria obbliga la chiesa a non aprire al suo popolo le celebrazioni dei misteri della nostra salvezza.

Noi sacerdoti della parrocchia, con la tristezza nel cuore, ci adeguiamo a questi gravi provvedimenti per tutelare l’incolumità di tutti.

Vi assicuriamo che le Messe nella nostra Comunità continueranno ad essere celebrate, anche se a porte chiuse, e sappiate che noi sacerdoti quando celebriamo non siamo mai soli, ma sempre uniti al Signore Risorto e a tutto il Popolo di Dio.

Con affetto, per nulla scalfito dalla distanza, siamo uniti a voi più che mai.

Don Massimiliano, don Andreas, don Erasme